sabato 30 aprile 2016

Luxottica Group


Luxottica recupera il supportone in area 47,50 con una candela che chiude sopra la precedente con aumento dei volumi sopra la media mensile. Di solito le false rotture provocano un movimento direzionale in senso opposto: chi era short sul titolo è costretto a ricoprirsi perchè appare evidente che il movimento di breakdown serviva solo a far saltare gli stop.
Lunedì il titolo potrebbe raggiungere l'area 49,00-49,40 e appare un buon candidato per un long intraday.

I titoli più pesanti

I cinque titoli di maggior peso sull'indice  non sono nel loro momento migliore.
In particolare Eni ed Enel hanno sentito la resistenza e si apprestano a correggere. I due bancari, Intesa S. Paolo e Unicredit sono entrambi in congestione e diretti verso la parte bassa della congestione. Generali, dopo aver rotto la rialzista di breve, scende con volumi, prossimo step area 13,00-12,90.

Dax30


Brutta candela per il Dax, che sembra destinare a chiudere il gap e a cercare il supporto della kumo.

SP500


Per l'SP500 continua la correzione, supporto in area 2040. 

venerdì 29 aprile 2016

Ftse Mib40




L'indice inizia a correggere con una candela massimo e minimo superiore ma close più basso. Siamo già quasi al 28% di fibo, 
Sul mensile l'indice sta facendo un pullback sulla seconda fanline: importante non perdere l'area dei 18200-18000.


Le valute



Anche le valute ci fanno temere il peggio per l'azionario. L'euro, molto forte, è giunta sulla resistenza e non sembra risentirne. Il dollaro è debolissimo anche nei confronti dello yen.


Crude Oil e Gold Future



Il crude oil future ha fatto una candela ambigua, c'è divergenza al ribasso sugli indicatori, per cui nel breve potrebbe scendere (area 44,50?). Nel medio periodo il grafico è impostato al rialzo.


L'oro ha rotto la flag ed è proiettato verso la dinamica gialla, che viene da lontano. 
I due future quindi non depongono bene per l'azionario specie per il medio periodo.

giovedì 28 aprile 2016

Ftse Mib40


La correzione dell'indice appare scontata dopo la giornata di ieri degli Americani. Un primo supporto lo troviamo sulla nuvola dell'ichimoku, in area 18300-18250, dove corre anche la proiezione della precedente rialzista; l'area corrisponde al 38,2% di fibo dell'ultimo movimento.

mercoledì 27 aprile 2016

Elica

E' il momento delle small caps e dei titolini e in generale dei titoli illiquidi? Diversi titolini,  quelli che normalmente scambiano poche migliaia di pezzi al giorno si vanno risvegliando, come Mediacontech,Italmobiliare, Fidia, Piquadro, Gefran e altri, scalpitano e potrebbero mettere a segno bei rialzi; il rischio su questo tipo di titoli è alto, perchè è facile rimanere incastrati specie se si entra con quantità non adeguate.
Tra questi titoli ho scelto Elica, che per i buoni fondamentali dovrebbe dare maggiori garanzie ma il rischio rimane elevato se si sbaglia il timing e se poi non si gestisce adeguatamente l'uscita.


Sul settimanale il titolo pur essendo uscito dal broadening wedge, sembra fare un pullback sulla rialzista di lungo periodo. Il settimanale suggerirebbe di aspettare il recupero di questa dinamica.
Guardando il giornaliero, è lampante che il titolo darebbe un primo segnale alla rottura della congestione triangolare col superamento del massimo della mesauring bar del 6 Aprile. A me piace anticipare per cogliere i movimenti fin dall'inizio e credo che sulla rottura della congestione farò un primo ingresso.







Finmeccanica


Finmeccanica dà un primo segnale di ingresso, un secondo segnale di ingresso arriva al superamento del massimo della flag.

Mondo Tv


Mondo TV è già stato segnalato di recente ed è un titolo già in portafoglio.
Dopo la rottura del canale in downtrend si è rimangiato buona parte del rialzo ed è andato in laterale formando tre candele inside ognuna entro il massimo e il minimo della candela che la precede.
Il pattern delle ultime tre candele, denominato pattern boomer, è un pattern che indica una compressione della volatilità e che può precedere un movimento direzionale verso l'alto o verso il basso.

Azimut e Banca Popolare Milano



Azimut e la Popolare di Milano sono due titoli da tenere in considerazione domani. Naturalmente dipenderà anche dall'indice, se riuscirà a rompere la resistenza dei 18800. 

Saipem


Saipem molto lentamente sta risalendo e ora la vedo in un momento particolare appena sopra le ribassista. Vi avviso però che quella dinamica gialla non è tracciata in modo ortodosso perchè parte da una candela che non è un massimo. Anche se per me ha una logica, un purista di analisi tecnica potrebbe storcere il naso, per cui prendete questa segnalazione col beneficio d'inventario.

Snai


Apertura stamani da cardiopalmo in gap down, poi il titolo si riprende fino a testare la ribassista e ritracciare nell'intraday. 
L'impressione è che abbia bisogno ancora di tempo per far bene e il comportameno di oggi non mi è piaciuto molto, stavo per chiudere la posizione sul +5-6% ma ci ho pensato troppo e qualcuno ha fatto prima di me svuotando il denaro.

Zignago Vetro


Titolino non molto liquido ma in buona posizione per rompere il laterale

martedì 26 aprile 2016

Saes Getters R.


Saes Getters R., come Atlantia, è un altro che si trova in prossimità dei massimi; da prendere in considerazione solo in caso di rottura del laterale.

Atlantia e Finmeccanica

Tra i titoli filtrati dagli screeners sulla volatilità ripropongo Finmeccanica e Atlantia, da tener d'occhio su rottura al rialzo.





Unicredit


La volatilità la fa da padrona e mischia per bene le carte, tanto che diventa difficile capire in che direzione si prosegue. Un esempio tra tutti è Unicredit: ieri aveva rotto la ribassista  e sembrava che volesse correggere; oggi sembra fare un pullback e dovremmo dire che domani si sale ma potrebbe benissimo andare in laterale a cercare l'appoggio sulla ribassista di breve.

Per cui fin dove si può resistere si resiste, in attesa di capire meglio dove il mercato vuole veramente andare. Gli errori purtroppo sono inevitabili,  l'importante è andare oltre.

lunedì 25 aprile 2016

Crude Oil Future


L'oil sente la resistenza e inizia a correggere. Il movimento va di pari passo con le valute: infatti il dollaro scende e l'euro si apprezza. Se aggiungiamo l'oro che si apprezza, il quadro delle correlazioni con l'azionario è completo e indica una correzione quantomeno di breve periodo.

Ftse Mib40


L'ndice ha rotto la rialzista di breve e  ora cosa ci dobbiamo aspettare? Probabile una correzione in area 18000-17800, meno probabile un laterale entro questi livelli di chiusura. 

Bancari


Oggi i bancari soffrono con perdite anche del 5% come Ucg e Ubi, con candele sul giornaliero che non lasciano ben sperare.
Per  Mediobanca un probabile reversal day. Per Montepaschi (nel grafico) sembrerebbe un pullpack. Domani sapremo  se questa sofferenza dei bancari è stato solo un incidente di percorso o se c'è da temere il peggio. La chiusura degli Americani, prossima al pareggio, farebbe sperare per una seduta di rimbalzo, almeno nella mattinata, poi si vedrà.


A.S:Roma e Saras




Tra i titoli segnalati di recente oggi brillano AS Roma e Saras



domenica 24 aprile 2016

Finmeccanica e Molmed

Cosa hanno in comune Molmed e Finmeccanica, due titoli così diversi? Se ci volete provare da soli, poi confrontate  con quanto ho scritto sotto. Naturalmente mi riferisco ai grafici e in particolare alle candele della settimana scorsa.


Ebbene le ultime quattro candele sono candele dal corpo piccolo che indicano una compressione della volatilità con i volumi che si rarefanno. In poche parole è una molla che si carica e che può scattare da una giornata all'altra. Il breakout della volatilità porta alla formazione di una candela dal corpo ampio o comunque di ampio range. In che direzione scatterà la molla lo sapremo sempre dopo.

Ftse Mib40


A differenza degli indici guida, il nostro indice è ben sotto la mm200 e ha bisogno di recuperare. Se continuerà a seguire il canale chiuderà il gap e farà un massimo in area 20200.

SP500 e Dax30




Gli indici guida appaiono un po' tirati e conviene alzare l'alert; primo livello di allarme è la rottura della ribassista e della rialzista per l'indice americano; per il Dax è la rottura dell'area della mm200.



sabato 23 aprile 2016

Snai


Snai si fa attendere ed anzi minaccia di far peggio: facciamo attenzione.

Saras


Si fa interessante Saras che si porta in prossimità della resistenza con volumi nella media mensile.

Piaggio


Bella performance per Piaggio, accompagnata da volumi in aumento. Il titolo avverte la resistenza della successiva dinamica; probabile qualche seduta in laterale o di respiro prima di affrontare la resistenza.

Juventus FC


Il pattern candlestick del martello rovesciato e i bassi volumi potrebbero sancire la fine della correzione: stiamo a vedere.

Fiera Milano


Sembrava fatta per Fiera Milano ed invece ritorna nella congestione con una candela bruttina ma con pochi volumi.

Dea Capital


Dea Capitol procede bene; i volumi lasciano un po'  a desiderare.



Carraro


Carraro ritorna a testare il supporto e reagisce con poca forza; probabile qualche seduta di laterale prima di prendere il via.

Astaldi


Un altro passo avanti per Astaldi, che avanza con buoni volumi.


A.S:Roma


AS Roma rimane al palo; deve rompere al rialzo il laterale se vuol fare bene.

Servizi Italia


Brutta candela con volumi per Servizi Italia, causata anche dall'imminente stacco dividendi, previsto per Lunedì 25; il dividendo è di 0,15 pari ad un rendimento del  4%. Aspettiamo le reazioni allo stacco per valutare meglio la situazione.

Csp


Anche Csp sembra aver finito la benzina: candela di esaurimento, volumi elevati e divergenza al ribasso sul cci in formazione.

Acsm-Agam


Brutta candela per Acsm, brutta anche perchè arriva dopo un gap down appena sotto la seconda candela che segna un massimo ed è accompagnata dalla divergenza al ribasso sul cci e da volumi discreti.  
Se rompe la rialzista secondaria, punterà sulla dinamica principale.

Crude Oil e Gold Future


Il future del crude oil sui massimi di periodo. Se riesce a rompere il triangolo, non potrà che salire e sostenere l'indice, che in questa fase sembra un bel po' tirato. 



Da monitorare anche l'oro che nel brevissimo sembra un po' debole.


Mondo Tv e Mondo Tv France,


Entrato ieri su Mtv con due ingressi prezzo medio 4,08. Il titolo chiude sulla 200: difficile dire se anche qui Pitagora ci verrà in aiuto; ci farà piacere anche una salita più lenta e graduale.
Buono anche il segnale dato da MTV France ma l'ingresso con lotti fissi mi ha fatto preferire il primo.