venerdì 30 dicembre 2016

Buon Anno

Visualizzazioni di pagine per paese nell'ultima settimana.
Negli ultimi mesi è aumentato notevolmente il numero dei lettori del  blog. Da una media di 50-60 visite al giorno siamo giunti a 500-600 visite giornaliere. La maggior parte dei lettori è arrivata qui per caso, mossa solo dalla propria curiosità, o probabilmente vi è giunta attraverso il passaparola. La maggior parte dei lettori viene dall'estero (Usa e Germania); tra gli italiani vi è uno sparuto gruppo di lettori a cui ho segnalato il blog.
Onorato per la vostra attenzione, mi sento più responsabile e spero di poter migliorare e riuscire a far meglio. Un grazie a tutti voi e un augurio per il nuovo anno di salute e di felicità.
Auguri da Totolemoko!




Ftse Mib40

L'indice è la bussola del mercato. Uno sguardo all'indice non deve mai mancare; anche se molti titoli proseguono per la propria strada, è importante farsi un'idea della direzione della corrente per evitare di trovarsi a navigare contro.

Il giornaliero sembrerebbe rassicurante. L'indice si è appoggiato alla rialzista e riesce a tenere l'area statica dei 19200. C'è però da osservare che la pendenza della rialzista è piuttosto ripida e, anche se dura da circa un mese, non è detto che continui; inoltre la divergenza del cci con l'uscita dall'ipercomprato è un secondo motivo di alert. 


Sul settimanale, come ho già fatto notare durante la settimana, l'indice ha sentito la media 200 settimane e non è stato capace di andare oltre.




Sul mensile c'è un'altra alert. L'indice è arrivato sulla resistenza dinamica di medio periodo e si trova quindi in un momento particolare.
In generale le resistenze vanno vendute e i supporti vanno comprati... Fino a prova contraria. 

Che cosa dunque ci dobbiamo aspettare per l'inizio dell'anno?
I grafici non predicono nulla ma ci permettono di osservare quello che sta accadendo e in particolar modo ci permettono di osservare la tendenza e soprattutto di vedere se nel cammino di un indice, di un titolo, di uno strumento finanziario qualsiasi, ci sono ostacoli o motivi di rafforzamento della tendenza.

L'indice è arrivato ad un punto critico, dove dovrà decidere cosa fare. Vi è arrivato molto affaticato, per cui mi aspetto che l'indice debba correggere prima di proseguire la sua corsa al rialzo. Poi posso anche sbagliarmi e sarei  felice di ricredermi se l'indice dovesse continuare a salire.
La borsa o sale o scende. Voglio dire che è facile aver ragione o torto; si ha sempre il 50% di probabilità di prenderci. E' facile sentirsi dei guru o dei somari ma l'importante non è aver torto o ragione ma è saper gestire la situazione, cosa non affatto facile.







Aedes

Aedes colpita ed affondata. Oggi mi è scattato l'allarme a 0,36 come da precedente post ed ho venduto sul gap. 



giovedì 29 dicembre 2016

Panariagroup, Servizi Italia e Triboo Media,

I titoli migliori tra quelli segnalati di recente.




Ftse Mib40


L'indice oggi si muove poco: alla correzione dei bancari ha fatto da contrappeso  la buona performance di alcune utility, come Terna, e dei titoli legati all'oil (Eni in particolare).
Per come si è mosso (candela con massimo e minimo inferiori), l'indice sembra intenzionato a fare un pullback sulla ribassista di medio periodo (area 19000), che appare essere un buon supporto.
Solo sotto quest'ultima sarebbe allarme rosso, perchè inizierebbe la vera correzione. Al momento l'indice si sta prendendo una pausa, consolidando sui massimi di periodo, pausa che sarebbe salutare perchè permetterebbe l'ingresso di nuovo denaro sul mercato.
La divergenza al ribasso sul cci, con l'uscita dall'area di ipercomprato, deve però far tenere alta la guardia.  La perdita di area 19000 darebbe l'avvio alle vendite e sappiamo tutti che l'indice, quando scende, scende con l'ascensore.
Da tenere sotto controllo l'oro e il dollaro per le correlazioni con l'azionario.


mercoledì 28 dicembre 2016

XAUUSD


Mentre l'azionario dà diffusi segnali di correzione, l'oro dollaro rompe la ribassista di breve e attiva il pattern sul cci. Ora ha spazio fino all'area 1200.

Ftse Mib40

Come si vede dal settimanale, l'indice ha sentito la media 200 settimane. Sul giornaliero l'indice si è fermato sopra l'area 19200 ma è probabile che vada a fare un pullback sulla ribassista nel punto di incontro con la rialzista in area 19000.



Saipem


Candela di esaurimento per Saipem? Se ci sarà conferma, correggerà sui supporti segnati nel grafico.

Mediaset


Finchè rimane sotto la ribassista di breve, Mediaset continuerà a correggere e sembra destinata a chiudere il gap.

Azioni Germania

I tre titoli segnalati nel precedente post fanno tutti e tre bene. Era solo per verificare se il pattern funzionasse su un altro mercato e mi sembra che la prova non lascia dubbi.





Eni


Eni conferma di misura la candela di esaurimento di ieri. Non è da escludere che vada in laterale prima di prendere una direzione.

Moncler


Moncler disegna un pennant e quasi fa un pullback sullo statico violato.

Mediobanca


Mediobanca è uno dei bancari con maggior forza relativa rispetto all'indice. Attualmente il titolo sta congestionando sui massimi di periodo. La rottura della correzione ci darà la direzione. In caso di rottura al ribasso, come suggerisce la divergenza, il titolo punterà al gap e alla 50 che risale.

Acsm-Agam


Acsm rompe la 50 e testa la 200. i volumi sono sempre scarsi.

Ascopiave


Divergenza in formazione e Asopiave ancora non mi chiude il gap.

Astm


Oggi ho preso profitto; ogni tanto fa bene passare alla cassa specie se il gain è a due cifre: si pone rimedio ai piccoli ma più numerosi loss e si accresce la fiducia in sè per poter far meglio. 
Se il titolo dovesse rompere la resistenza, sarei sempre in tempo a rientrare.

Brunello Cucinelli


Brunello Cucinelli, dopo aver formato un massimo, inizia a correggere. Se rompe la rialzista terziaria, raggiungerà la secondaria dove corre la 50.

Finecobank


Chiusa la posizione aperta la settimana scorsa su Fineco in area 5,40. La rottura della ribassista in presenza della divergenza sul cci non lasciava dubbi.

Leonardo


Leonardo continua a congestionare sui massimi di periodo.

Massimo Zanetti Beverage


Zanetti conferma la rottura della ribassista di medio periodo e della 50 ed ora punta alla 200.

Panariagroup


Panaria continua a consolidare sul supporto.

Servizi Italia


Servizi Italia rompe la congestione, la 50 e la ribassista secondaria ed ora ha target in area 3,60.



Telecom


Arriva la conferma della candela di esaurimento per Telecom, candela che chiude il gap e prosegue al ribasso chiudendo appena sotto la rialzista. E' probabile ora che il titolo continuerà a correggere e diventa interessante per un ingresso sui livelli fibo, in particolare il 38,2%, che corrisponde all'area delle medie.

Trevi


Uscito in loss da Trevi con una posizione aperta pochi giorni fa con prezzo medio su 1,02. Il titolo ha rotto la rialzista di breve in laterale ma per la pericolosità del titolo ho preferito essere prudente. Il titolo diventa interessante sulla forza con rottura della 50 con volumi. Su debolezza valuterò solo se raggiunge la successiva rialzista.

Triboo Media


Oggi ne ho preso un secondo lotto sul minimo di giornata. Il titolo ha chiuso sopra la 200 con volumi per la terza giornata sopra la media mensile. Con la conferma della 200 e con la rottura della ribassista di lungo periodo appena testata, il titolo accenderà un target in area 2,75-2,80.

lunedì 26 dicembre 2016

Adelante con juicio

L'indice la settimana scorsa ha chiuso sopra il massimo di Marzo. Questa chiusura potrebbe chiamare altro denaro fresco e l'indice potrebbe quindi testare già la settimana prossima la media 200 settimane e forse giungere sino al 50% di fibo a 19600. Tuttavia l'indice è molto tirato; bisogna quindi assecondare il mercato, come è giusto che sia, ma l'alert deve essere una necessaria compagna di viaggio. Sotto lo statico e sotto la ribassista, livelli da poco conquistati, è allarme rosso e bisognerà prendere le opportune contromisure.



Dax30


Il Dax sul settimanale è sulla resistenza statica e dinamica. Sarà importante capire se riesce a mantenere questi livelli scaricando gli oscillatori o meno.

XAUUSD


Da seguire l'oro per la correlazione inversa con l'azionario e col dollaro. L'ultima candela sul settimanale è una candela inside e potrebbe preludere ad un rimbalzo.

Azioni Germania


Avevo segnalato Vonovia, che sembra avviarsi bene, diretta alla ribassista principale, dove scatta un altro segnale di acquisto. Non sono entrato sul titolo, per il momento mi limito ad osservare questo mercato e ho notato altri due titoli con divergenza al rialzo, dove il segnale sembra prossimo a scattare, come mostrano i grafici:





Acsm-Agam


Pare riprendersi Acsm, ancora in rosso in portafoglio. Il cci riguadagna la zero line e rimane positivo; ora il titolo deve riprendere la 50 per far bene. I volumi sono ancora scarsi.



Aedes



Per Aedes ancora non scatta il segnale; il prezzo rimane sulla ribassista e potrebbe riprovarci.

Astm

Astm è prossimo alla resistenza statica di una certa significatività. Il titolo è proiettato sulla successiva ribassista con la 50 che si inclina verso l'alto e che è destinata ad incrociare la 200. 
Sull'area statica dei 10,60 potrebbero scattare le prese di profitto per le posizioni di breve e il titolo potrebbe prendersi una pausa con un laterale o con qualche candela di correzione.



Massimo Zanetti Beverage


Massimo Zanetti B. è una lumaca ma, finchè il titolo continua a salire sulla rialzista di breve, conviene tenerlo in attesa della rottura della ribassista di medio periodo e della 50, dove ci sta un incremento.

Servizi Italia


Servizi Italia continua a congestionare in un'area triangolare con la candela del giorno 15 che fa da capofila. Mi aspettavo maggiore vivacità e, nonostante sia in gain, incomincio a penare che c'era di meglio in giro. Porto ancora qualche giorno di pazienza prima di prendere una decisione.

Trevi


Trevi rompe la rialzista in modo non significativo; i volumi sono scarsi, son volumi festivi, il titolo però è noto per la sua pericolosità, per cui massima alert se continua a scendere e se rompe il livello del gap già chiuso che dovrebbe ancora fungere da supporto.

Triboo Media

Venerdì ho fatto un piccolo ingresso su Triboo M., un lotto di 500 pezzi, il minimo consentito. Triboo,  infatti, è un titolo del mercato Aim e viene scambiato come altri titoli del mercato Aim per lotti.
Il mio acquisto, il primo della giornata ha scatenato gli acquisti, tanto che il titolo quasi testava la ribassista per poi ritracciare nell'intraday.
Sul settimanale è presente una classica divergenza sul cci, che troverà conferma con la rottura della ribassista e chiamerà un secondo ingresso sul titolo. Il cci è prossimo a rompere la zero line.